Sfogo!

Scusate il linguaggio poco consono ad un salotto rispettabile quale questo blog è sempre stato, ma ora mi sono davvero rotta i coXXXXXXXXXXXXX.Mi sento presa per il cuXX ma così presa per il cuXX che se ripenso ai miei dieci anni e più passati in questa azienda mi chiedo davvero come abbia potuto sopportare tanto.Prima l'assunzione, rimandata perchè ero incinta, nonostante avessi vinto un regolare concorso. Vero potevo fare causa, ma chi sarebbe più entrato? Poi la gavetta, prima in un ufficio, poi in un altro, poi a metà tra due uffici, le fasce che non arrivano ma stai tranquilla che sei nuova e prima poi arriveranno, intanto io in 10 anni ne ho prese due e la mia collega ha già esaurito tutta la carriera possibile in 5 anni, da quando è con me nell'ufficio.E si, ma sto sulle paXXX al capo, e quando stai sulle paXXX al tuo capo hai ben poco da aspettarti.Per esempio può succedere che ti offra ad un altro servizio, di fatto mettendoti in una situazione di divisione di lavoro allucinante tra due servizi e poi facendoti sentire inadeguata e sputtanandoti davanti agli altri servizi e dirigenti perchè "è stressata", ma tu hai fatto la domanda di trasferimento, è questione di poco, e sopporti. Intanto però lei decide che il tuo lavoro non se lo può più smazzolare nessuno, si aveva detto che ti cedeva ma ora cambia idea, mica scema dai, e chi si sbatte a fare quel carico di lavoro che è riuscita a piazzarti in groppa!

Il rispetto verso il proprio superiore, atto dovuto o diritto di obiezione di coscienza?

Conoscere il proprio capo
è importante per amarlo...
e rispettarlo
perchè il rispetto
è un requisito fondamentale
del rapporto di lavoro....

Ecco cosa raccontava due minuti fa
il mio “capo” alla mia collega (mentre io cercavo di lavorare...)

Dopo una divagazione a tema politico (Veltroni-Berlusconi, Sardegna, strade) approda a Vendola ed ammette “ si , non l’ho seguito molto, l’unica cosa che si sa di lui è che è gay...”

L’avere usato la parola gay deve avere probabilmente innescato una reazione chimica nel suo cervello (ho letto che gli uomini pensano al sesso ogni 20 secondi circa, lui probabilmente anche più spesso ) che ha spostato la sua attenzione dalla politica al sesso, e ha voluto necessariamente raccontare che.....